Bonifica.
Equilibrio tra terra e acqua

Bonifica della Romagna

Archivio Bollettini fonti idriche anni precedenti

Di seguito i bollettini fonti idriche degli anni precedenti:


Bollettino N. 6 del 2017/5

Pur riproponendosi fenomeni di precipitazione sparsa sul territorio, permangono le condizioni di siccità agricola.

Funzionanti tutti gl’impianti consorziali.

Bollettino N. 5 del 2017/4

Permangono le condizioni di siccità agricola pur registrandosi fenomeni di precipitazioni localizzate nel comprensorio.
Impianti regolarmente funzionanti.

Bollettino N. 4 del 2017/4

Permangono le condizioni della settimana precedente (scarsità di precipitazioni e approfondimento delle falde), pur essendo in presenza di piogge diffuse.

Bollettino N. 3 del 2017/4

Si confermano le condizione di siccità agricola, già precedentemente evidenziate (scarsa piovosità cumulata e ridotta acqua disponibile nel terreno).

Pur evidenziandosi un corretto livello nei "tronchi" del CER non si riceve il valore presso l'impianto Palantone.

Bollettino N. 2 del 2017/4

Si confermano le condizione di siccità agricola, già precedentemente evidenziate (scarsa piovosità cumulata e ridotta acqua disponibile nel terreno).
Pur evidenziandosi un corretto livello nei "tronchi" del CER non si riceve il valore dell'altezza dell'acqua presso l'impianto Palantone.

Bollettino N. 1 del 29.marzo.2017 2017/4

Condizione di funzionamento complessivo degli'impianti irrigui.
Si segnala una piovosità al di sotto della media con scarsa presenza di acque nelle falde.
Date le condizioni di inizio stagione colturale tale situazione potrebbe evolvere, in assenza di precipitazioni, in siccità agricola precoce.

Per quanto riguarda la gestione dell'eventuale crisi idrica si confermano le sottocitate figure:
1) CGE (Comitato Gestione Emergenze) costituito dal personale tecnico del settore irrigazione (Capo Settore e Dirigente);
2) referente consortile irrigazione/siccità di raccordo con istituzioni esterne (Referenti provinciali e Regionali siccità e Consorzio di Bonifica di 2° grado per il Canale Emilino Romagnolo);
3) referente per la redazione settimanale del Bollettino delle fonti idriche in agricoltura.

Bollettino n. 11 del 2016/6

Permangono  le condizioni  delle  settimane  precedenti,  pur registrando  un  aumento  delle  precipitazioni.

Bollettino n. 10 del 2016/6

permangono condizioni di siccità colturale della settimana  precedente , pur essendo  migliorate le condizioni di acqua  al suolo, a causa della piovosità

Bollettino n. 12 del 2016/6

Permangono le condizioni delle settimane precedenti con un abbassamento, pressochè complessivo, del livello dei fiumi.

Bollettino n. 13 del 2016/6

si segnala la permanenza delle condizioni di "siccità agricola" colturale, a fronte di un sistema di distribuzione delle acque funzionante.

Bollettino N. 14 del 2016/7

si segnala la permanenza delle condizioni di "siccità agricola" colturale, a fronte di un sistema di distribuzione delle acque funzionante.

Bollettino n. 15 del 2016/7

a fronte del permanere delle condizioni di "siccità agricola" nel territorio,
si evidenzia una riduzione del livello del fiume PO, presso l'opera di presa del Palantone,
tale da identificare la condizione di ATTENZIONE per questo parametro.

Bollettino n. 16 del 2016/7

Permangono le condizioni della settimana precedente. Da segnalare, ancora, il livello di ATTENZIONE riguardante le quote del Po presso l'opera di presa dell'impianto "Palantone".

Bollettino N. 17 del 2016/7

rientra l'indicazione di attenzione per il livello del Po, in località Pontelagoscuro (ora in condizione ORDINARIA), mentre permagono i vincoli di stress idrico colturale (siccità agricola).
Nulla da segnalare relativamente al funzionamento degli apparati tecnologici consorziali.

Bollettino N. 18 del 2016/8

nessuna novità da segnalare.
Presenza di siccità agricola vista la scarsa acqua disponibile nel terreno.
Impianti funzionanti correttamente.

Bollettino N. 19 del 2016/8

permangono le condizioni di siccità irrigua in presenza di corretto funzionamento delle strutture irrigue consorziale

Bollettino N. 20 del 2016/8

non si modificano le condizioni della settimana precedente, con colture vegetali sotto stress e impianti regolarmente funzionanti.

Bollettino N. 22 del 2016/9

Permangono le condizioni delle settimane precedenti con evidente siccità agricola.

Bollettino N. 23 del 2016/9

si mantengono le condizioni delle settimane precedenti.

Bollettino N. 24 del 2016/9

Permangono le condizioni delle settimane precedenti, pur aumentando l'acqua disponibile nel terreno

Bollettino N. 25 del 2016/9

Si rileva complessivamente un aumento dell'acqua nel terreno, tale da far rientrare la condizione di carenza (siccità agricola), da tempo presente nel territorio consorziale.

Bollettino N. 26 del 2016/9

Non si segnala alcuna modificazione rispetto la settimana precedente.
Tutti gli'impianti consorziali risultano funzionanti correttamente.

Bollettino n. 3 del 2016/4

Complessiva riduzione dell'acqua disponibile nei corsi d'acqua, e a disposizione delle colture.

Bollettino n. 9 del 2016/6

Si presentano condizioni di siccità agricola, con l'approfondimento delle falde da cui le colture attingono (condizioni di carenza per l'acqua disponibilie nel terreno).
Permangono le condizioni d'efficienza per l'intero sistema.

Bollettino n. 27 del 11 ottobre 2017 2017/10

Si confermano le condizioni delle settimane precedenti. Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali nè in quelli del Canale Emiliano Romagnolo (condizioni ORDINARIE nel documento consorziale di “Misure per la gestione della siccità”).

Bollettino n. 26 del 4.ott.2017 2017/10

Permangono le condizioni di precipitazioni diffuse nell’intero comprensorio mentre si registrano le chiusure dei cicli colturali di diverse colture arboree e frutticole.Non si registrano malfunzionamenti sia degli apparati consorziali sia dell’impianto Palantone, che immette acqua nel Canale Emiliano Romagnolo (condizioni ORDINARIE nel documento consorziale di “Misure per la gestione della siccità”).

Bollettino n. 25 del 27.sett.2017 2017/10

Si segnalano fenomeni di precipitazioni diffuse nell’intero comprensorio consorziale.
Non si registrano malfunzionamenti nell’impianto Palantone, alimentante il Canale Emiliano Romagnolo (condizioni ORDINARIE come riportato nel documento consorziale “Misure per la gestione della siccità”), e negli apparati consorziali.

Bollettino n. 24 del 20.sett.2017 2017/10

Si registrano fenomeni di precipitazioni diffusa in buona parte del comprensorio consorziale.
Il livello idraulico delle acque, al punto di presa presso l’impianto Palantone (alimentante il Canale Emiliano Romagnolo), è in condizione ORDINARIA (vedi testo consorziale di “Misure per la gestione della siccità”). Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali.

Bollettino n. 23 del 14.sett.2017 2017/10

Si confermano le condizioni della settimana precedente, pur presentandosi fenomeni di piovosità sparsa per l’intero territorio. Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali, ne per quanto riguarda il corretto funzionamento dell’impianto Palantone, alimentante il Canale Emiliano Romagnolo (condizione ORDINARA nel documento consorziale di Misure per la gestione della siccità).

Bollettino n. 22 del 6.sett.2017 2017/10

Continuano le condizioni di siccità agricola per le coltura vegetali, pur registrandosi all’impianto Palantone, sul fiume Po, un livello ORIDNARIO per il funzionamento dell’impianto stesso.
Non si registrano malfunzionamenti negl’impianti consorziali.

Bollettino n. 21 del 16.ago.2017 2017/8

Pur permanendo le condizioni siccitose per le colture vegetali, in assenza di precipitazioni, si registra l’innalzamento del livello al punto di presa presso l’impianto del Palantone, alimentante il Canale Emiliano Romagnolo, tale da ritornare a condizioni ORDINARIE, codificate nel documento consorziale di “Misure per la gestione della siccità”.

Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali.

Bollettino N. 20 del 9 ago 2017 2017/8

Permangono le condizioni delle settimane precedenti: siccità agricola per le colture ancora in essere e livello al fiume Po, all’impianto Palantone, nella situazione di ATTENZIONE (vedi documento interno di “Misure per la gestione della siccità”).

Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali.

Bollettini N. 19 del 2.ago.2017 2017/8

Permangono le condizioni di siccità agricola delle passate settimane, mentre il livello del Po all’impianto del Palantone si mantiene in condizioni di ATTENZIONE (vedi documento consorziale di “Misure per la gestione della siccità”).

Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali.

Bollettino N. 18 del 26 luglio 2017 2017/7

Si confermano le indicazioni delle settimane precedenti, con permanenza delle condizioni di siccità agricola e metereologica, pur registrandosi alcuni fenomeni di piovosità localizzata.

Permangono le condizioni di ATTENZIONE previste nel documento consorziale delle “Misure per la gestione della siccità”. Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali.

Bollettino N. 17 del 19.lugl.2017 2017/7

Vengono a confermarsi le condizioni di siccità agricola nell’intero comprensorio consorziale, con ulteriore abbassamento delle falde e l’assenza di acqua disponibile nel terreno.

Si sottolinea la permanenza delle condizioni di ATTENZIONE previste nel documento di “Misure per la gestione della siccità” consorziale.

Bollettino n° 16 di giovedi 12/07/2017 2017/7

Si accentuano le condizioni di siccità agricola, con l’ulteriore abbassamento del livello delle falde.

Vengono a riproporsi le condizioni di ATTENZIONE, per il graduale abbassamento dei livelli all’impianto Palantone (vedi codifica nel documento consorziale di “Misure per la gestione della siccità”). Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali.

Si consiglia all’utenza l’utilizzo di tecniche, e sistemi, volti al risparmio idrico.

Bollettino N. 13 del 21.giu.2017 2017/6

Il perdurare di assenza di precipitazioni determinano condizioni di carenza idrica colturale.

Pur non registrandosi malfunzionamenti negli apparati consorziali, è da segnalare un abbassamento del livello del Po, all’impianto Palantone, tale da determinare la condizione di ATTENZIONE (codificata nel documento consorziale di “Misure per la gestione della siccità”).

Si consiglia, all’utenza, la riduzione dei volumi irrigui e tutte le tecniche relative al risparmio idrico colturale aziendale.

Bollettino n. 12 del 14.6.2017 2017/6

Si confermano le condizioni della settimana precedente, con un’evidente carenza idrica colturale. Non si registrano malfunzionamenti negli apparati consorziali, pur rilevando un abbassamento del livello del PO alle pompe dell’impianto Palantone, per l’invaso del Canale Emiliano Romagnolo.

Bollettino n° 11 di giovedi 07/06/2017 2017/6

A fronte di una riduzione complessiva delle precipitazioni, si evidenziano condizioni di carenza idrica colturale. Non si registrano malfunzionamenti negl’impianti consorziali.

Bollettino N. 10 del 31.5.2017 2017/5

Permangono le condizioni della settimana precedente, con una riduzione complessiva della piovosità sia su base settimanale che annuale. Dato l’aumento delle temperature si accentuano anche i fabbisogni idrici colturali. Impianti consorziali funzionanti.

Bolletitno N. 9 del 24.5.2017 2017/5

Permangono le condizioni di variabililtà metereologica, con precipitazioni localizzate.

Non si riscontrano malfunzionamenti degli apparati di distribuzione delle acqua consorziali.

Bollettino N. 8 del 18.5.2017 2017/5

Non si riscontrano particolari anomalie nel sistema; le recenti precipitazioni hanno determinato un aumento delle disponibilità idriche alle colture vegetali.

Bollettino N. 7 del 2017/5

Le recenti precipitazioni meteo nell’areale consorziale determinano una maggiore disponibilità di acqua per le colture in coltivazione.

Non si registrano malfunzionamenti nel sistema.

Per migliorare l’esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookies. Approfondisci OK