Bonifica.
Equilibrio tra terra e acqua

Bonifica della Romagna

05 lug 2018 - Assemblea dell’Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazione il Presidente Roberto Brolli soddisfatto dei risultati.

Assemblea dell’Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazione  il Presidente Roberto Brolli soddisfatto dei risultati.

 Assemblea dell’Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazione

 il Presidente Roberto Brolli soddisfatto dei risultati.

Il Presidente del Consorzio di Bonifica della Romagna Roberto Brolli è rientrato soddisfatto dalla due giorni di lavori dell’Assemblea nazionale ANBI svoltasi a Roma il 3/4 luglio. “durante l’Assemblea sono stati toccati punti importanti per il futuro dei consorzi, compreso quello della Romagna che presiedo- dice Brolli- in primis quello dei finanziamenti per le infrastrutture irrigue fondamentali per l’agricoltura di pregio romagnola. Blasi, capo dipartimento DIPEISR al Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali, parlando dei progetti del Piano Irriguo Nazionale si è impegnato a velocizzare l’apertura dei cantieri per utilizzare almeno il 90% dei fondi dell’Unione Europea entro il 2023. Si aprono quindi scenari importanti anche per il nostro Consorzio- conclude Brolli”Gli argomenti affrontati nella due giorni romana sono stati molti e sono stati un ottimo biglietto da visita per agli autorevoli partecipanti del mondo politico, molti dei quali non avevano una visione chiara sulle effettive funzioni, operatività e potenzialità dei consorzi nella gestione dell’acqua e nella cura del territorio. Erasmo De Angelis, capo della Struttura Di Missione Contro Il Dissesto Idrogeologico e per lo Sviluppo delle Infrastrutture Idriche ha ringraziato pubblicamente i Consorzi per il lavoro di manutenzione del territorio che svolgono quotidianamente sottolineando che, nei territori dove non operano i consorzi il dissesto è di gran lunga più evidente.L’Onorevole Gallinella esponente del Governo del Movimento 5 Stelle e membro dell’XIII Commissione Agricoltura dell’attuale Governo, che già conosceva i consorzi e ha avuto un ruolo importate per il rifinanziamento della “Legge speciale per Ravenna” sulla subsidenza che colpisce non solo Ravenna ma anche le aree ferraresi e rovigotte, ha ribadito la sua stima e il suo sostegno ai consorzi. Il Ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio ha sottolineato l’importanza dei Consorzi per il mondo agricolo al quale dà una lettura nuova: agricoltura motore delle eccellenze agroalimentari del Made in Italy, volano di una crescita del turismo legata alle eccellenze dei territori italiani e non solo alle bellezze artistiche.
 
 
SCARICA IL COMUNICATO STAMPA
 
 
 

Per migliorare l’esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookies. Approfondisci OK